Aiuto! Ho le afte in bocca!

“Ho le afte in bocca! Cosa devo fare?”

Le afte della bocca sono lesioni della mucosa orale, riconoscibili per l’alone rossastro che circonda la piccola abrasione dai 2 ai 5 mm, oltre che per il dolore fastidioso che le accompagna.

 

curare-le-afte-in-bocca

Possiamo prevedere la comparsa di un’afta quando sentiamo bruciore in un’area specifica della mucosa. Generalmente l’afta farà la sua comparsa proprio in quel punto in un paio di giorni dal primo fastidio.

Le afte tendono a guarire spontaneamente in una settimana, ma possono ripresentarsi nel tempo, tanto da renderle estremamente comuni nella maggior parte della popolazione, specialmente dopo i 20 anni. Alcuni fattori scatenanti sono lo stress, lesioni causate da qualche cibo o utensile, sistema immunitario debilitato, malattie gastrointestinali, deficit di minerali o vitamine.

Se le afte dele mucose orali (le aree più interessate sono labbra, lingua e regione sublinguale, guance) ricompaiono a distanza di tempo, parliamo di stomatite aftosa recidivante. 

COME CURARE UN’AFTA:

  • No ad alcolici, cibi acidi e piccanti. Non è vero che questi prodotti aiutano la cicatrizzazione, aumentano inutilmente il dolore e non risolvono il problema.
  • Sì ai propoli, rimedio utile e naturale.
  • Il sale aiuta: mescola un cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua tiepida e sciacqua la bocca.
  • Collutorio: un grande aiuto nel calmare il dolore in bocca e nel contrastare la formazione di batteri
  • Aggiungere alla dieta integratori vitaminici, minerali e probiotici, oltre ad alimenti che contengono ferro, tra cui le verdure a foglie verdi, i cereali integrali, il latte. 

In presenza di afte molto dolorose, è possibile dare sollievo tramite alcuni analgesici o collutori contenenti antibiotici per prevenire infezioni batteriche e ulteriori complicanze. In questo caso è sempre meglio seguire il parere del medico!

afte

Pubblicato in Blog, Consigli, serve aiuto Taggato con: , , , , , , , ,