Chiudere il diastema e correggerlo o tenerlo?

Il diastema è un termine che indica uno spazio importante tra due denti contigui. Tipicamente lo si può notare negli incisivi superiori, dove nei casi più impegnativi può risultare come un vero e proprio “buco nero”.  Se invece non è molto evidente, dona dolcezza al sorriso e può essere considerata una caratteristica simpatica.

8ea53af9ad82dffb29b4564412a2af36

Quali sono le cause del diastema? 

Il diastema può nascere per via di uno squilibrio tra la dimensione dei denti e la mascella: invece che avere molti elementi affollati tra di loro, avremo una bocca con denti piccoli rispetto alla lunghezza dell’arcata dentaria. Questo significa che i denti occuperanno tutto la superficie disponibile e creeranno dei piccoli spazi tra denti contigui, i diastemi appunto.

Un’altra causa di diastemi può essere data dalla lunghezza e spessore del frenulo gengivale, quel sottile tessuto che collega il labbro alla mucosa alveolare. Se il frenulo risulta essere molto pronunciato, può ostacolare l’avvicinamento spontaneo dei denti tra loro.

Dopo una visita attenta è possibile risalire alla causa del diastema e capire come e se correggerlo.

Rischi del diastema

diastema bologna

Il diastema è principalmente una questione di gusto estetico, ma può in alcuni casi portare a un danno parodontale. Il cibo con la sua azione meccanica può causare traumi alla gengiva interdentale, con gengiviti ricorrenti e che possono peggiorare se non seguite adeguatamente.

Chiudere il diastema e correggerlo

Non tutti i diastemi devono essere richiusi in quanto non causano nessun tipo di patologia, tuttavia se il disagio estetico dovesse essere forte è possibile pensare ad alcuni trattamenti.

  • Si può chiudere il diastema con un trattamento ortodontico che comporta quindi l’uso di un’apparecchio, molto indicato nei giovani pazienti.
  • Trattamento riempitivo con faccette, adatto soprattutto ai diastemi più importanti
  • Frenulectomia: nel caso in cui il diastema nasca per un’anomalia del frenulo, esso viene tagliato e riposizionato correttamente. Nel caso del bambino spesso il diastema si richiude spontaneamente, nell’adulto è necessario un trattamento ortodontico.

Per conoscere altri possibili trattamenti e valutare la tua situazione, contattaci!

Pubblicato in Blog, Consigli Taggato con: , ,