Detox sì, ma attenzione ai denti

Bere acqua tiepida e limone la mattina, è un’ottima abitudine disintossicante che non solo aiuta a purificarsi e restare in forma,
ma permette anche di iniziare la giornata con un pieno di vitamina C, la nostra migliore alleata in ogni stagione.

Cosa ne pensa però la nostra bocca? più una bevanda è acida più erode i denti intaccando lo smalto e creando danni estetici e funzionali.

Un dente poco protetto dallo smalto, è un dente che diventa sensibile ed esposto al rischio carie e rotture.

limone

Attenzione quindi alla quantità di acqua e limone che si decide di assumere per non rischiare di compromettere la salute orale.

Ciò che causa maggiori danni, oltre al limone, è l’acqua calda. Associando questi due elementi si ha un aumento dell’effetto erosivo: il pH acido del succo di limone viene reso ancora più acido dalla temperatura. 

Non è necessario rinunciare all’effetto detox di questa bevanda, basta provare ad assumerla con una cannuccia in modo che il dente non venga toccato dal liquido e considerare alcuni accorgimenti. Per esempio sciacquare velocemente la bocca, procedere con la colazione dopo venti minuti per permettere ad acqua e limone di svolgere l’effetto depurativo e per ultimo, lavare bene i denti.

Oltre ad acqua e limone, anche l’aggiunta di limone nel tè ha lo stesso effetto sulla salute orale causando in più macchie sui denti. Per il tè delle cinque, prova un gusto alternativo e non dimenticare lo spazzolino! 

buccia-di-limone--tazza-di-te--te--bastoncini-di-cannella_3241979

Pubblicato in Blog, Consigli