Sei un produttore di tartaro?

Molto spesso ci capita di sentire la frase “purtroppo sono un produttore di tartaro” come spiegazione a una difficile igiene orale.

Ma il tartaro è davvero una questione soggettiva legata a una sfortuna genetica? e ancora, il tartaro si produce?

IL TARTARO NON SI PRODUCE.

Ebbene, molto semplicemente il tartaro é la cristallizzazione della placca batterica. Ogni volta che mangiamo, i residui di cibo sono attaccati dai batteri presenti naturalmente nella nostra bocca dando inizio alla formazione della placca. Se questa sostanza, che si genera continuamente, non viene rimossa attraverso il normale spazzolamento dei denti ecco che si trasforma in tartaro, molto più duro e difficilmente rimovibile se non con una seduta di igiene orale professionale.

Se si dedica poco tempo all’igiene domiciliare, se si è fumatori, se si assumono farmaci come antidepressivi, se si è soggetti ad alcuni tipi di malattie o diabete, o molto semplicemente non si va mai dal dentista, ecco che la placca si attacca tenacemente ai nostri denti provocando problemi importanti.

I batteri del tartaro producono tossine che danneggiano il tessuto dei denti, con conseguenze anche sul resto del corpo: una tra tutte, è ormai dimostrata l’associazione tra malattia gengivale e malattia cardiovascolare.

Come ridurre al minimo questi rischi?

  1. Pulire i denti due volte al giorno.
  2. Spazzolare i denti per 2/3 minuti, con attenzione e preferibilmente con uno spazzolino elettrico.
  3. Pulire gli spazi tra dente e dente con il filo interdentale e/o lo scovolino, altrimenti avremo pulito circa il 30% del dente.

Dunque, non si è in assoluto un “produttore di tartaro”, esistono invece persone più o meno predisposte alla sua formazione.

Attenzione, questo non significa che chi è meno portato alla sua formazione sia esente dall’igiene dentale: una seduta di igiene è il modo più facile per tenere sotto controllo e intercettare preventivamente diversi problemi di salute orale.

 

Pubblicato in Blog, Consigli, Il nostro studio Taggato con: , ,