Odio il filo interdentale, esiste un'alternativa?

Domanda:
Odio il filo interdentale e quindi non lo uso: esistono opzioni alternative?

Risposta:
Il filo interdentale é poco piacevole ed é raro trovare qualcuno a cui piaccia effettivamente utilizzarlo con costanza.

Le dita diventano fastidiose mentre vi arrotoli il filo intorno, inizi a chiederti di quanto filo hai bisogno e se ti sei lavato le mani – dopo pochi giorni di buona abitudine, diventa più semplice smettere di usarlo nonostante il senso di colpa.

Se il senso di colpa funzionasse però, sapendo quanto è importante, tutti utilizzeremmo il filo con regolarità.

Perché allora non renderlo più semplice e piacevole?

Un’alternativa è un filo interdentale già montato su un archetto che permette una facile e comoda pulizia tra i denti. In questo modo possiamo rimuovere placca e resti di cibo, applicando una leggera pressione e utilizzando solo una mano.

maxresdefault

 

Per chi funziona questo metodo? 

  1. Se stai cercando di far diventare il filo interdentale un’abitudine, ma proprio non ci riesci.
  2. Se hai poco tempo – risparmi infatti il 60% del tempo che impiegheresti con un filo tradizionale
  3. Se trovi il filo interdentale fastidioso e ti fai male utilizzandolo. Questo strumento impedisce di graffiare la gengiva e garantisce più controllo.
  4. Per chi é anziano, ha problemi di mobilità o disabilità
  5. Se viaggi in paesi dove l’acqua non è potabile o é veicolo di malattie. Con questo strumento non avrai bisogno di inserire le dita in bocca.  Anche in caso di influenza vale lo stesso principio.
  6. Se hai una bocca poco spaziosa o denti del giudizio difficili da raggiungere.

L’archetto, o flosser, è una valida alternativa, ma ricorda: funziona solo se lo usi con regolarità!

odio-il-filo-intedentale

Pubblicato in Blog