Pulire la lingua: perchè è importante?

Pulire la lingua è una pratica fondamentale nell’igiene orale, sebbene non tutti ne siano consapevoli.

Pulire la lingua, perchè è importante?

A causa della sua struttura ricca di solchi, è facile che i batteri si accumulino e che ci sia un ristagno del cibo. Tutto questo crea il classico problema dell’alitosi e indubbiamente anche un aumento della placca batterica. 

Secondo alcuni studi poi, la pulizia della lingua aiuta nella prevenzione della carie. Spazzolarla riduce la presenza dello Streptococcus Mutans – uno dei batteri responsabili della patologia.

Vi siete convinti? 

Indubbiamente i vantaggi non sono pochi, ma come aggiungere questo passaggio all’igiene orale quotidiana?

Prima di tutto è bene sapere che esistono strumenti appositi per pulire la lingua: i pulitori e raschietti per la lingua devono essere in plastica, acciaio inossidabile o altro metallo flessibile. Nonostante la loro varietà, funzionano tutti ugualmente bene e sono perfetti soprattutto per i fumatori e per chi presenta fessure profonde sulla lingua. 

pulisci lingua

Ciò che dovete fare è molto semplice: appoggiare il puliscilingua sulla parte anteriore della lingua e  passare lo strumento dalla radice alla punta. E’ importante non esagerare con la pressione per non causare fastidiose irritazioni.

Chi non volesse acquistare uno strumento apposito può utilizzare un nuovo spazzolino da denti – acquistato esclusivamente per questo scopo, semplicemente dirigendolo verso e sopra la punta della lingua, facendo attenzione a non strofinare le papille.

Anche se può essere leggermente fastidioso è bene cercare di raggiungere la parte più lontana della lingua (verso la gola) perchè è la zona che più trattiene i batteri.

Ricordate poi di lavare sempre lo strumento utilizzato! 

670px-Clean-Your-Tongue-Properly-Step-3-Version-2

 

Pubblicato in Blog Taggato con: , , ,